SAGRA

DELLA NOCCIOLA
19 Agosto / Cortemilia (CN)

SAGRA DELLA NOCCIOLA


Che invenzione la nocciola! Tonda, gentile, dolce, quintessenza di ogni cosa che rende l’uomo più felice. Non esiste nulla al mondo che non dia quel piacere senza compromessi in cui la nocciola non sia presente.
Roba da psicanalisi culinaria ed estasi gastronomica. Pensate solo alla capacità di questa croccante pepita marrone di farvi congiungere le labbra quasi in un bacio. Poesia pura che qui in Piemonte è venerata da tempo immemore, tanto che quest’anno si giunge alla 64° edizione di questa sagra.
Parliamo della tonda gentile delle Langhe, territorio benedetto tra i primi produttori di questa prelibatezza che proverete in tutte le salse durante i giorni di festa. Incontrerete produttori, botteghe, banchi di degustazione per scoprire come si svolge la filiera produttiva e conoscere i suoi segreti. Fatene una scorpacciata e portate il bottino a casa come foste degli scoiattoli ingrifati: con la nocciola gentile delle Langhe potete stupire i vostri ospiti con una quantità infinita di ricette.
La nocciola è come il pane, sta bene dappertutto e non è mai abbastanza.

Curiosità

Le Langhe sono tesoro nazionale, Patrimonio Unesco dell’Umanità: tutto ciò che proviene da questo lembo di terra tra le provincie di Cuneo e Asti è un’eccellenza gastronomica.
Come le nocciole, appunto, e il vino. I grandi Barolo nascono qui, approfittatene per farvi un giro tra i vigneti e le meravigliose cantine.
Tra i bellissimi filari riscoprirete il gusto della vita, quando degusterete i suoi prodotti, la connessione con il territorio, la sua cultura e le sue radici scatterà al volo.